News

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vincitori Borse di studio per tesi magistrali 2018

Assegnate le borse di studio per tesi di laurea magistrale da € 2.500 a Federico Frau e Lorenzo Totaro.

 

FEDERICO FRAU, si sta laureando in Scienze Linguistiche con la professoressa Raffaella Scarpa, docente di Linguistica Italiana presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli studi di Torino, con la tesi Patologia del linguaggio tra malattia e chirurgia: il caso Parkinson. Gli effetti della stimolazione cerebrale profonda sulle facoltà linguistiche di pazienti italofoni in uno studio correlazionale.

MOTIVAZIONI: L’argomento risulta molto interessante e innovativo e risponde ai criteri di ricerca interdisciplinare, poiché coinvolge non soltanto la linguistica e la medicina, ma la psicologia, la statistica e la farmacologia. E’ stato inoltre valutato positivamente che la fase di ricerca sperimentale del progetto di tesi sia condotta nel corso di un tirocinio curriculare di 150 ore presso il Centro Parkinson e Disturbi del Movimento (Clinica Neurologica II della Città della Salute e della Scienza, AOU di Torino).

 

LORENZO TOTARO si sta laureando in Architettura Costruzione e Città con la professoressa Marta Carla Bottero, docente presso il Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio del Politecnico di Torino, con la tesi ResCult: la valutazione della resilienza dei beni culturali 

MOTIVAZIONI: L’argomento della tesi si presenta molto interessante e con un’ampia copertura interdisciplinare. In effetti il tema della capacità di resistenza e della possibilità di ripristino del ricco patrimonio culturale del paese di fronte ad eventi estremi, purtroppo non infrequenti in Italia, quali incendi, terremoti e alluvioni, è di importanza cruciale per la preservazione di numerosissime opere e manufatti situati in aree a rischio. La definizione di una metodologia unificata per la redazione di schede, opera per opera, volte alla prevenzione di danni irreparabili è uno strumento importante per la salvaguardia del nostro patrimonio culturale. La descrizione del progetto della tesi mostra chiaramente l’adeguatezza dell’approccio previsto e l’affidabilità della metodologia che il candidato intende applicare.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.