News

Caligara Lecture 2019 – Francesco Remotti

Caligara Lecture 2019 – Francesco Remotti

Insistere sull’identità o aprirsi alle somiglianze?

Caligara Lecture con Francesco Remotti, Professore Emerito di Antropologia Culturale presso l’Università di Torino

Lunedì 6 maggio 2019, ore 17:30

Aula Magna Cavallerizza Reale – Università degli Studi di Torino

Per le scienze umane e sociali l’identità è una costruzione, finanche una finzione, i cui effetti rovinosi sono stati più volte denunciati.

Ma è irrinunciabile oppure esiste una concezione diversa, disposta al mutamento e all’alterità, aperta al futuro?

La concezione alternativa è quella che vede il mondo, la vita, gli esseri umani come intrichi di somiglianze e differenze e il nostro compito come quello di passare dagli intrichi agli intrecci, di costruire non roccaforti identitarie, ma tessuti di relazioni con noi, tra noi, con gli altri, con la natura.

 

Francesco Remotti

Professore emerito di Antropologia culturale, socio dell’Accademia delle Scienze di Torino e dell’Accademia dei Lincei, ha compiuto ricerche etnografiche e storiche tra i Banande della Repubblica Democratica del Congo e sui regni dell’Africa equatoriale.

Ha sviluppato riflessioni teoriche sul concetto di identità e sull’antropo-poiesi.

Tra le pubblicazioni più significative Contro l’identità (Laterza 1996), Contro natura. Una lettera al Papa (Laterza 2008), Noi, primitivi. Lo specchio dell’antropologia (Bollati Boringhieri 20092), L’ossessione identitaria (Laterza 2010), Cultura. Dalla complessità all’impoverimento (Laterza 2011), Fare umanità. I drammi dell’antropo-poiesi (Laterza 2013), Somiglianze. Una via per la convivenza (Laterza 2019).

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.